fbpx
venerdì , 23 Ottobre 2020

Politica Nazionale

Nota a margine sul referendum

di Fabio Cosmai 1. Il DEBITO pubblico italiano ammonta a luglio di quest’anno a 2 560 475 milioni di euro (sono due milioni e mezzo di milioni, oppure duemila miliardi e mezzo; come vi pare); le stime per il PIL, si attestano sui 1 600 000 milioni di euro. Con la riforma costituzionale, capolavoro politico degli invasati della casta, lo …

Read More »

Quel che Draghi non dice

Da acrobati della povertà a nuovi poveri. Ecco il rischio di una nuova frattura sociale.

Read More »

L’unità ritrovata sul NO

“Unità, unità” gridava piazza del Popolo il 30 settembre 2018, la manifestazione era del PD, il Segretario Martina, ci si raccoglieva per raccogliere i cocci del disastro delle elezioni di marzo e della resa dei conti successiva. Non era una novità, ben prima del PD il tema dell’unità è sempre stato centrale per la sinistra così brava a dividersi e …

Read More »

Una proposta ai limiti della decenza

Vogliamo ridividere la torta? Bene: la si divida in parti uguali, invece che a dividere solo le fette più piccole.

Read More »

Governo vs Regioni: cronache di un disastro annunciato

Michael Egidi Dall’inizio di questo periodo catastrofico per l’Italia, e per il genere umano in generale, si è ripetuto spesso che “non si torna più indietro”, ovvero si è sviscerato come e perché, questa fase, possa rappresentare il punto d’inizio di una vera e propria rivoluzione, per alcuni culturale – che tocchi e trasformi i modelli di vita, di consumo, …

Read More »

La doppia crisi dei lavoratori atipici italiani.

La scrematura sociale che sta avvenendo in questi giorni è pesante e lo sarà sempre più nei prossimi giorni o settimane. L’idea che tutto possa andare per il meglio ovviamente oltre ad uno slogan pubblicitario dovrà essere un obiettivo per il Governo e per tutti i lavoratori e per la società intera. Cercare di sopravvivere a queste difficoltà che stiamo …

Read More »

Occorre ridiscutere il capitalismo ed elaborare un nuovo modello economico

La banca centrale non può essere un medico, ma dovrebbe essere il braccio che, su ordine del cervello, si muove e permette di usare le mani.

Read More »

Il dibattito nell’eurozona è tutto un delirio isterico Da “Economia Della Terra Piatta”. Una prospettiva nuova e diversa: i corollari della MMT

Riproduciamo l’articolo di Domenico Viola (FEF Academy) originariamente pubblicato su https://www.nuova-direzione.it/2020/04/17/il-dibattito-nelleurozona-e-tutto-un-delirio-isterico-da-economia-della-terra-piatta-una-prospettiva-nuova-e-diversa-i-corollari-della-mmt/ Al contrario di quanto stia avvenendo nei principali Paesi del mondo, le istituzioni europee, dalle cui scelte politiche dipendono le nostre vite direttamente e in modo rilevante, stanno focalizzandosi e si focalizzano prima di tutto, anzi esclusivamente, su ridicole questioni contabili, su dei numeri (sui “soldi” appunto) e non …

Read More »

Pandemia, sistema scolastico, dati sensibili: un problema con una soluzione.

Durante questa Pandemia il sistema scolastico è stato stravolto dalla tecnologia. Tutte le scuole sono chiuse ma gli anni scolastici non si sono fermati, le lezioni e gli esami procedono con l’aiuto di piattaforme digitali. Questo però sta generando problemi che fino a ieri non erano considerati. Aver portato dall’oggi al domani un intero sistema basato sul rapporto faccia a …

Read More »

Il tempo e il virus

Il tempo. E’ probabilmente l’elemento chiave di tutta questa storia assurda in cui ci ritroviamo e spiega molte cose. A partire dalla discussione europea nessuno sembra considerare che quale che siano le decisioni che alla fine verranno prese ogni giorno che passa è un colpo sempre più forte alla credibilità sia del sistema che dei decisori che appaiono senza alcuno …

Read More »
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Instagram