fbpx
martedì , 4 Agosto 2020

Carlo Fazio

Corte costituzionale tedesca: i limiti dell’europeismo a tutti i costi (?)

Con un tempismo eccellente, la sentenza della Corte costituzionale tedesca chiude un contenzioso che durava da cinque anni e irrompe nel dibattito politico che si sta sviluppando attorno al ruolo che l’UE deve assumere nella attuale crisi. La sentenza, a dire il vero, si riferisce al QE della Bce a guida Draghi (e ne dichiara la illegittimità costituzionale), ma ci …

Read More »

Una soluzione costituzionalmente orientata per rompere le catene europee.

Il problema: l’incompatibilità di fondo fra trattati e Costituzione. La pandemia di “covid19” e le sue ripercussioni prossime ed attuali sulla crisi italiana (peraltro mai veramente risolta se guardiamo al sud) possono darci lo spunto per riflettere sulla necessità di un altro modello di sviluppo, opposto a quello degli ultimi trent’anni, fatto di austerity, di arretramento costante del “welfare state”. …

Read More »

Campagna referendaria: il primo no è contro la rassegnazione

Tra un mese e mezzo circa i cittadini italiani saranno nuovamente chiamati ad esprimersi su una riforma costituzionale: è la quarta volta in venti anni (escludo le riforme approvate a maggioranza dei due terzi in seconda lettura per le quali non è previsto il referendum). Ciò nonostante, la campagna referendaria stenta a decollare: l’informazione si concentra su altre questioni, in …

Read More »

Il taglio dei parlamentari, il caso siciliano e il masochismo della sinistra

Qualche monito sul taglio dei parlamentari, prima che l’antipolitica (cioè l’antidemocrazia), ci seduca con le sue risposte semplici a problemi difficili. Si tratta di una riforma costituzionale che interviene ancora una volta nella forma delle istituzioni: ci hanno provato Berlusconi e Renzi, ci è riuscito prima di loro D’Alema; ora la proposta è di Patuanelli e Calderoli, le cui capacità …

Read More »
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
Instagram